Album / Diari Aperti
L’amore per te
E. Toffoli
È di colpo che è arrivata la musica, c’è chi la chiama America,
chi la scossa elettrica, 
io so solo che vivevo di aria, scusa se sembra retorica,
eri tutto il contrario di quel che cercavo 
che credevo giusto per una come me,
invece chi ha visto lontano qui è lui, 
al gusto di eterno, più bello che mai. 
l’amore per te non si fa scrivere su un foglio
non si fa cantare in una canzone ma intanto, 
mi lascia così, senza fiato, bello come un sole appena nato 
è logica, la vita che ci capita, non è matematica, 
ci si prende per lasciarsi più andare, forse scoprire che è unica, 
un po’ dolce, un po’ amaro
un po’ fango, un po’ cielo dove trovi tanti anni di cinema
nel posto dove non si guarda mai 
quel pugno in faccia che è il tempo per noi 
l’amore per te non si fa mettere da parte
non mi fa pensare che a te e alle nostre impronte,
belle così, disordinate, alcune giuste, altre sbagliate, ma l’amore per te è unico, a regola d’arte,
è come fosse magico e buttasse le carte
un po’ come te che, non sai mai niente,
e poi mi leggi nella mente, se ti va,
se mi prendi le mani e sorridi mi sento unica,
mi sento l’unica,
noi possiamo fare tutto ma dimmelo ancora che sono libera,
dentro alla vita a cui non penso mai,
in quel pugno in faccia che è il tempo per noi, 
l’amore per te, è stupido e non gli importa di niente,
non si fa consigliare, non sa farti domande,
è fatto così, irriverente,
non ci passa neanche per la mente,
ma l’amore per te è unico, a regola d’arte,
è come fosse magico e buttasse le carte
un po’ come te che, non sai mai niente,
e poi mi leggi nella mente, se ti va. 
Journal / News
Journal
RImani aggiornato, sfoglia il nostro blog